Inspiration for a greener tanning industry from the Arzignano tanning district.

IL, l’Indice Life, per una valutazione complessiva dei processi di depilazione

Written by

di Giorgio Pozza e Andrea Loi, Gruppo Mastrotto

L’attività di ricerca intrapresa da Gruppo Mastrotto è consistita principalmente nella messa a punto di prove sperimentali relative ai processi di interesse e nella valutazione dei risultati secondo criteri quanto più possibile oggettivi. In prima istanza si è considerata una scala “pilota” per poi trasferire i risultati migliori su scala industriale/produttiva.

Per una valutazione complessiva della sperimentazione sono stati definiti degli indici di base il cui scopo è di esprimere la valutazione merceologica (Indice di Prodotto IG, per il pellame) ed ambientale (Indice Ambientale IA, per il processo) tramite un valore numerico. A questo punto, mediando i due indici IA ed IG si giunge alla definizione di un terzo indice, denominato Indice Life (IL) in ossequio al progetto entro il quale è stato definito. In senso generale si può affermare che l’utilizzo di indicatori mira a facilitare la comprensione del percorso sperimentale e la pianificazione dei futuri processi di lavorazione. Una valutazione dell’andamento di IL, quindi, è in grado di fornire una panoramica del decorso di una certa sperimentazione, sia da un punto di vista di qualità di prodotto, sia da quello dell’impatto ambientale del processo.

I risultati raggiunti

Di seguito si riportano alcuni dati sperimentali ottenuti nel corso del progetto. In questo caso si considerano i tre approcci per la riduzione dell’impatto ambientale applicati sinergicamente (recupero del pelo, recupero del bagno di calcinaio, diminuzione dei prodotti chimici utilizzati).

mastrotto IL

Ricapitolando, i punti fondamentali considerati nella ricerca sono:

  • Il recupero dell’acqua di processo utilizzata nel calcinaio:

Un’operazione facilmente industrializzabile, che se ottimizzata sul processo industriale permette un ingente risparmio di acqua senza determinare abbassamenti apprezzabili della qualità del prodotto.

  • Il recupero del pelo bovino durante la fase di depilazione:

E’ un approccio che determina una sensibile diminuzione degli inquinanti scaricati nei reflui e all’ottenimento di un sotto-prodotto dalle grandi potenzialità di riciclo e riutilizzo. Agevolmente applicabile alla produzione industriale.

mastrotto 2

  • La diminuzione di agenti chimici utilizzati durante la lavorazione:

In questa sede si è considerato il progressivo calo nell’utilizzo di solfuro e solfidrato di sodio nelle operazioni di calcinaio, osservando come vi possa essere ancora margine di miglioramento rispetto all’attuale stato dell’arte. Nello specifico, è stato possibile giungere ad una diminuzione del solfuro offerto di circa il 19%.

Prospettive:

  • Uso degli indici per la definizione di uno strumento di valutazione oggettivo e computabile del processo conciario.
  • Ottenimento di un sotto-prodotto (pelo bovino) dal valore aggiunto potenzialmente elevato unitamente alla diminuzione del carico inquinante nelle acque reflue.
  • Progressiva diminuzione dell’utilizzo di agenti chimici, con rispettivo alleggerimento dell’inquinamento allo scarico.
  • Diminuzione del consumo d’acqua per kg di pelle messa a bagno tramite il recupero del bagno di processo.
Article Categories:
News
Shares
Green Life