Inspiration for a greener tanning industry from the Arzignano tanning district.

Acque del Chiampo

Written by

Nato come consorzio nel 1974 con il compito di gestire lo smaltimento dei reflui prodotti nell’ambito del comprensorio conciario della Valle del Chiampo, nel 2000 diventa Acque del Chiampo S.p.A., ente gestore del Servizio Idrico Integrato. Inaugurato il 4 aprile 1978, l’impianto di depurazione di Arzignano, con una portata trattata pari a 30mila metri cubi al giorno di liquami industriali e dai 10 ai 20mila metri cubi al giorno di liquami civili, è come se servisse una città con più di un milione e mezzo di abitanti. I lavori dell’attuale depuratore iniziarono nel 1976 quando un grande cambiamento a livello normativo costrinse numerosi interventi per la riqualificazione ambientale. Questi hanno reso oggi l’impianto di Arzignano uno dei migliori oltre che in Italia, anche nel mondo. La gestione del servizio idrico dell’azienda è in essere per i dieci comuni della valle: Arzignano, Altissimo, Chiampo, Montorso Vicentino, Crespadoro, Nogarole Vicentino, S. Pietro Mussolino, Montecchio Maggiore, Brendola e Lonigo.

Alberto Serafin_amministratore Acque del Chiampo“Impossibile non aderire ad un invito così serio e così concreto, con un impegno che consente ad un’azienda come Acque del Chiampo di misurarsi con le eccellenze delle imprese e del loro management oltre che con la visione europea di sviluppo dell’economia. Accompagneremo questo progetto con convinzione fino al suo completamento, certi che farà da anticamera alle innovazioni del futuro che sta arrivando nel mondo della lavorazione della pelle”.

Alberto Serafin
Amm. Unico Acque del Chiampo S.p.A.

www.acquedelchiampospa.it

Article Tags:
Article Categories:
Partner
Shares
Green Life