Inspiration for a greener tanning industry from the Arzignano tanning district.

News

Dati come battiti

I dati originano le pulsazioni di un organismo antropomorfo, il sistema azienda diventa organico e vivente, prospera o langue in funzione di come i suoi componenti comunicano, si relazionano e condividono dati e informazioni. Le chiama aziende Data Driven, Enrico Aramini che con la sua  HTC produce HyperMES, un sistema di integrazione di fabbrica per […]

0 comments

Trasformare gli stakeholders in ultras: ecco la vera sfida per la reputazione dell’industria

Sono due le sfide di comunicazione strategiche per il settore pelle, sulle quali vi è ancora molto da lavorare. La prima è migliorare la reputazione di un’industria accusata di penalizzare fortemente l’ambiente. Lo si può fare comunicando agli stakeholders coerentemente con il miglioramento tecnologico che le aziende stanno apportando per migliorare la sostenibilità. La seconda […]

0 comments

Un futuro più sostenibile per la pelle? Ecco le linee di ricerca sulle quali si sta lavorando

Quali gli indirizzi da dare alla ricerca oggi, per una maggiore sostenibilità del settore domani? Ci aiutano ad identificarli Roberto Mariano Mecenero di Conceria Dani e Giancarlo Lovato di Corichem. “Cominciamo dal sale – spiega Mecenero – usato in grandi quantità per la conservazione delle pelli. Tale  prodotto  non  viene però trattato  in fase di depurazione […]

0 comments

Dal distretto della concia al multi-distretto, contraddizione in termini o sviluppo possibile?

Potrebbe addirittura cambiare nome e non chiamarsi più, solo, industria della pelle, ma anche industria per la fabbricazione di prodotti proteici, come la cheratina, per la creazione di materiali ignifughi in l’edilizia, di “eco-film” per l’industria della plastica, di materie base per l’estetica, per le cartiere, per l’agricoltura e via discorrendo. Questo fa notare Marco […]

0 comments

Le Good Manufacturing Practices nel sistema pelle

“Sarebbe auspicabile applicare metodologie di Good Manufacturing Practices nel sistema produttivo conciario mutuando, per esempio, dai settori dell’agrifood e cosmetico”.  Questo sostiene Roberto Vago, del dipartimento tecnologico di ASSOMAC, l’associazione italiana dei costruttori di tecnologie per conceria, affinché siano introdotti standard operativi replicabili, che prendano in esame in modo olistico il tema della sostenibilità e […]

0 comments

Shares
Green Life