#greenleather2017, i 3 anni del progetto greenLIFE

Written by

Si è svolto lo scorso 9 maggio il convegno #greenleather2017 a Montorso Vicentino, in Villa Da Porto. Tre anni di greenLIFE spiegati dai referenti delle varie linee di ricerca e il racconto di come il progetto sia riuscito a ridurre l’impatto ambientale del processo conciario. Il materiale presentato è interamente disponibile nel profilo slideshare di progetto. A conclusione dell’incontro, davanti ad una sala gremita di persone, anche i punti di vista dei presidenti delle varie società coinvolte. Per Alberto Serafin, amministratore unico di Acque del Chiampo è necessario “Continuare il dialogo tra produzione conciaria e capacità depurativa”. Per Paolo Girelli, di Ilsa “La conceria è una risorsa anche per la sua potenzialità di trasformarsi in un fertilizzante molto ricco di sostanza organica”. “La nostra è un’eccellenza che non è dormiente” afferma Giancarlo Dani, presidente di Gruppo Dani, mentre Santo Mastrotto, titolare di Gruppo Mastrotto crede nel futuro e insiste sull’importanza di preservare la risorsa idrica. Per Edgardo Stefani, presidente di Ikem “investire in innovazione è necessario per lo sviluppo delle prospettive aziendali”. Alcune immagini del’evento sono disponibili alla pagina corrispondente di questo sito.

Article Categories:
News
Shares
Green Life